Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Scuola, l'anno dei merito Borse di studio ai migliori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Scuola, l'anno dei merito Borse di studio ai migliori

Messaggio  Gilberto Carron il Gio Set 01, 2011 10:51 am

Il ministro Gelmini: "Concorsi per prof? Non quest’anno" Sindacati critici
roma

Quasi otto milioni di studenti stanno per tornare sui banchi di scuola. «L'anno si aprirà con due forti novità», ha affermato il ministro dell'istruzione Mariastella Gelmini, ieri mattina, a Palazzo Chigi. Il potenziamento degli istituti tecnici superiori, «una formazione di terzo livello, biennale, che combina teoria e pratica - ha spiegato il ministro - dove ci saranno docenti, ma anche esperti delle aziende che partecipano alla fondazione - composta da scuole, centri di ricerca, università e imprese». E l'avvio di un sistema di premiazione del merito: «I migliori diplomati, indipendentemente dalle condizioni economiche, potranno accedere a borse di studio, o a prestiti d'onore, grazie a una fondazione privata - istituita dal Miur e dal Mef - supportata dall'Invalsi».

La prima campanella, il 12 settembre, suonerà per 2.571.949 studenti della scuola primaria, 1.689.029 della secondaria di I grado e 2.548.189 della secondaria di II grado e circa un milione di bimbi delle scuole d’infanzia. Secondo i dati del ministero quest’anno le iscrizioni tendono a diminuire nel NordEst, nel Sud e nelle isole mentre aumentano nel Nord-Ovest e nel Centro. I licei restano in testa alla classifica dei gradimenti con il 49,2% degli iscritti, seguono gli istituti tecnici con il 32,1% e gli istituti professionali con il 18,7%. Tutti i nuovi indirizzi liceali introdotti dalla riforma registrano un gradimento da parte della famiglie: positivo il dato (+2%) del liceo scientifico scienze applicate, seguito dal liceo linguistico (+1,2%) e del Liceo delle scienze umane (+0,5). Anche gli istituti tecnici registrano un aumento nelle iscrizioni pari allo 0,4%. Quanto alle classi il numero medio di studenti è di circa di 22 unità per classe e non ci sono modifiche sostanziali rispetto agli anni precedenti, il numero di classi con più di 30 alunni è invece pari allo 0,6% mentre quello con meno di 12 alunni è al 4%.

Quest’anno, però, la campanella suonerà soprattutto anche per i 66 mila nuovi insegnanti e per il nuovo personale tecnico amministrativo (il 48,85% delle assunzioni saranno al nord, il 22,16% al centro, il 29,01% al sud) immesso da quest’anno in ruolo. Altra novità di quest’anno i nuovi percorsi formativi per i giovani che vogliono abilitarsi (mentre chi è già laureato potrà frequentare un tirocinio di un anno, affiancato da un tutor): saranno 12.500 i posti disponibili ogni anno. «Sono oltre 200mila gli insegnanti nelle graduatorie ha precisato Gelmini - e altri 20mila sono abilitati non inseriti nelle graduatorie. Ampliare il numero significherebbe creare aspettative che non saremmo in grado di mantenere. Ogni anno ha concluso Gelmini - andranno in pensione circa 25mila insegnanti: il 50% dei posti è per i giovani aspiranti e l'altro 50% per coloro che stallano nelle graduatorie da molto tempo».

Ma i nuovi concorsi nella scuola, ripartiranno? «Prossimamente. Non da quest'anno, probabilmente dall'anno dopo», replica il ministro. E le polemiche non tardano. «Sui nuovi concorsi Gelmini ribadisce che per il momento bastano quelli per dirigente scolastico (oggi, sul sito del Miur, sono pubblicati numeri e specifiche del concorso per dirigente scolastico: i posti disponibili sono 2.386, su 42.158 domande, ndr), omettendo il numero di 3mila presidenze cancellate per gli ultimi tagli e accorpamenti disposti dall'ultima legge finanziaria», protesta l'associazione sindacale Anief che associa docenti, ricercatori e precari. Mariano di Palma, coordinatore dell'Unione degli studenti, conferma invece la mobilitazione nazionale del 7 ottobre: «Discutere insieme la legge quadro nazionale sul diritto allo studio? Richiesta totalmente ignorata. Noi protesteremo contro il caro scuola, le classi pollaio e la drammatica condizione dell'edilizia scolastica».
lastampa.it
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum