Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica

Messaggio  Gilberto Carron il Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

Gilberto Carron ha scritto:I due liceali studiano a Reggio Emilia e Alessandria. «I numeri? Un passatempo». Per avere successo, servono esercizi e prof appassionatiI due liceali studiano a Reggio Emilia e Alessandria.

Nessun genitore in stile Einstein, nessuna illuminazione in tenera età. Dario Ascari, 18 anni, medaglia d’oro alle ultime Olimpiadi internazionali della matematica - competizione mondiale dedicata agli under 20 che si è tenuta dal 3 al 13 luglio a Cape Town, in Sudafrica - si è appassionato ai numeri nel modo più normale. A scuola. «Certo, avevo una propensione, ma la scintilla è scattata in prima superiore. Merito di una professoressa molto brava, che mi ha proposto di entrare in squadra». Siamo a Reggio Emilia, liceo scientifico Ariosto-Spallanzani. La squadra è quella allenata dalla professoressa Nadia Greppi, da anni impegnata a promuovere la conoscenza della materia tra i suoi studenti, grazie anche agli stage «full immersion» finanziati dall’Umi, l’unione matematica italiana. Il liceo è diventato una fucina di talenti dei calcoli e delle dimostrazioni. Le squadre allenate quest’anno per le Olimpiadi sono state quattro, due gli studenti che si sono qualificati. Poi Dario è arrivato in vetta alla graduatoria, piazzandosi 15esimo al mondo e portandosi a casa la medaglia d’oro (a valere non è la posizione assoluta, ma la fascia in cui ci si piazza: Dario ha raggiunto la prima fascia, ndr). E l’anno scorso, in Colombia, era arrivato decimo, secondo miglior risultato italiano di sempre.
Tanto esercizio
Come si raggiungono questi livelli? «Facendo molti esercizi. I problemi che vengono posti in queste gare non sono veri calcoli, più che altro dimostrazioni. Gli esercizi sono concettuali, si basano sulla logica e sulla capacità di trovare una soluzione anche innovativa al testo del problema. Io passo un’ora-due al giorno a fare esercizi, me li scarico dal web. Ma non è come studiare, per me la matematica è un passatempo, così come lo sport per altri ragazzi». Risultato: 10 in pagella e una conoscenza della materia paragonabile a un livello universitario. L’anno prossimo farà ovviamente Matematica. Resta da capire dove: «Provo il test per la Normale di Pisa e per la scuola galileiana di Padova, vediamo se mi prendono».
Pianoforte e discoteca
Da settembre, quindi, il testimone del genio potrebbe passare a suo fratello Flavio, 16 anni, anche lui iscritto allo stesso liceo e con 10 in matematica. Dario ha appena concluso la maturità con 90/100. La sua bestia nera - per modo di dire perché in pagella aveva 7 - è storia. «Forse è la materia che mi piace meno». Oltre allo studio Dario suona il pianoforte a un ottimo livello. E adora andare in discoteca. Di che genere? «Non importa, basta che sia carica».
La passione per il ragionamento
Francesco Ballini
Francesco Ballini
Al liceo Copernico, a Brescia, è stato «allevato» Francesco Ballini, 17 anni, altro virtuoso dei numeri. A Cape Town si è piazzato nella fascia argento, 50esimo al mondo. La passione per lui è cominciata da piccolo. «Leggevo i numeri sulle tessere dei Digimon che mi comprava il papà, ho cominciato a fare i calcoli così. Poi mio padre è un enigmista, mi ha trasmesso la passione per il ragionamento. Adesso passo circa tre ore al giorno ad allenarmi, ma senza carta e penna. Penso ai problemi sotto la doccia, mentre passeggio, in autobus. Cerco di immaginare modi laterali per risolvere i quesiti. Per me è un modo di divertirmi e rilassarmi, non un peso». Per il resto, studia per la scuola (il voto più basso è un 7 in latino) e suona la chitarra e il basso. Ha un gruppo metal con gli amici. «In discoteca non ci vado, preferisco le birrerie».

Alessandra  Dal Monte
 Basketball bounce bom sunny 
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum