Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Contro il caro-libri si ricorre all’usato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Contro il caro-libri si ricorre all’usato

Messaggio  Gilberto Carron il Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

In attesa degli e-book in molti cercano soluzioni alternative a prezzi convenienti


ROMA
La scuola è finita da nemmeno un mesetto, ma già sulle famiglie incombe il peso di un pensiero un po’ ingombrante: comprare i libri di testo per il prossimo anno scolastico. Il caro-libri è un problema molto sentito, l’arrivo degli e-book nelle scuole è un processo ancora in fase di definizione e allora si parte alla ricerca di soluzioni alternative. Prima fra tutte il mercato dell’usato.

Il portale Skuola.net ha una sezione ad hoc per trovare il mercatino del libro usato più vicino. Ce ne sono migliaia in tutta Italia e danno la possibilità di vendere e comprare libri scolastici a prezzi convenienti. Su ogni testo, infatti, a seconda dell’edizione e dello stato, sono applicati sconti sul prezzo di copertina che possono arrivare al 60%. A volte, poi, capita di trovare, un po’ sottobanco visto che in realtà non potrebbero essere vendute, le edizione saggio, ossia quelle copie che, a inizio anno, le case editrici regalano ai professori. Su queste, generalmente lo sconto è del 20%. Per risparmiare ci si può affidare anche alle catene della grande distribuzione, che spesso offrono il servizio di vendita dei libri scolastici a prezzi scontati.

«Gli studenti e le loro famiglie si trovano a dover affrontare spese esorbitanti per acquistare il corredo scolastico, tra libri e altri materiali. È per questo - spiega Danilo Lampis, Coordinatore nazionale dell’Unione degli Studenti - che in tantissime città d’Italia, da Como a Reggio Calabria, da Arona a Bari, è già in funzione la raccolta dei libri. Si tratta di mercatini fatti dagli studenti per gli studenti, estranei alle logiche di mercato o da scopi di lucro, dove si possono vendere e comprare libri al 50% del loro prezzo di copertina».

«Quest’anno inoltre - aggiunge Ilaria Iapadre, dell’Unione degli Studenti - abbiamo attivato un nuovo sistema di catalogazione online dei libri di testo, attraverso il quale chiunque può controllare comodamente su internet se nella propria città sono disponibili i libri che gli occorrono, comprarli o vendere i propri. È necessario digitare merk8.eigenlab.org e si avranno tutte le informazioni necessarie».
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum