Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule

Messaggio  Gilberto Carron il Mar Ott 14, 2014 6:50 pm


Il Miur ha aperto a tutti gli studenti vincitori al Tar la possibilità di iscriversi nell’Ateneo prescelto a prescindere dai voti

ROMA
2000 i ragazzi riammessi alla facoltà di Medicina a luglio, dopo aver presentato ricorso al Tar del Lazio, ora se ne sono aggiunti altri 2.500, su ricorso presentato dall’Udu. Un duro colpo al numero programmato e, soprattutto, alle tante facoltà che ora dovranno fare i conti con spazi e docenti. E si attende un’altra ondata di sentenze.

I ricorsi al giudice amministrativo sono stati presentati, dopo l’ultima tornata di test, in base a sospette irregolarità legate soprattutto alla violazione dell’anonimato e, come nel caso di Bari, all’utilizzo scorretto del plico delle domande.

A Palermo, per trovare soluzioni logistiche, vale a dire che per fare spazio ai 340 ricorrenti che hanno avuto ragione dal Tar del Lazio, l’Ateneo dovrà fermare le lezioni per una settimana e cercare le aule da mettere a disposizione dei nuovi iscritti. Il caso di Palermo non è che un esempio - fa notare Skuola.net ricordando che, comunque, la situazione dovrebbe arrivare a una svolta visto che il ministro Giannini ha più volte ribadito che dal 2015 la selezione cambierà. Ma in attesa di sapere come, si cerca di correre ai ripari.

Da viale Trastevere il 23 settembre scorso è uscita una nota in cui si spiegava che i candidati che avevano vinto il ricorso potevano iscriversi all’Ateneo in cui il voto del primo classificato fosse più vicino a quello ottenuto dal candidato (tra gli atenei in cui il voto massimo è tra i più bassi spiccano quelli di Campobasso, Sassari e Salerno), ma successivamente un’ulteriore nota dal Miur ha aperto a tutti gli studenti vincitori al Tar la possibilità di iscriversi nell’Ateneo prescelto, a prescindere dai voti massimi.

Gli stessi camici bianchi chiedono al Miur un’efficace riforma del test di ingresso. «Dopo l’ammissione in soprannumero alle Facoltà di Medicina da parte del Tar Lazio di altri 2.500 ricorrenti per sospette irregolarità al test, grazie alla giusta battaglia dell’Udu, chiediamo al Ministro Giannini - è il commento di Massimo Cozza, segretario nazionale Fp-Cgil Medici riportato da Skuola.net - di abolire subito il test di medicina. A fronte delle ordinanze del Tar Lazio appare quantomeno dubbia la trasparenza del test di medicina, che non rappresenta neanche il metodo migliore per selezionare in modo appropriato chi potrà diventare un bravo medico. L’autorevole agenzia americana Bloomberg ha appena assegnato al sistema sanitario italiano il terzo posto in termini di efficienza, grazie anche alla elevata professionalità di decine di migliaia di medici certamente non selezionati da un test, ma che sono riusciti a superare un difficile corso di studi. Si metta una pietra tombale sul test e si sperimenti una selezione sul campo
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum