Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Con il via libera di Tremonti assunti 10 mila insegnanti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Con il via libera di Tremonti assunti 10 mila insegnanti

Messaggio  Gilberto Carron il Gio Ago 05, 2010 9:55 am

ROMA

I professori potranno fare carriera e la loro retribuzione crescerà in base al merito. I precari che perdono il posto non rimarranno a piedi, ma saranno reimpiegati grazie ad accordi con le Regioni. Diecimila docenti, 6500 impiegati amministrativi (Ata) e 170 presidi entreranno in ruolo. Altri 2800 posti da dirigente scolastico saranno messi a concorso entro l’anno. Il 30% delle risorse risparmiate dalla scuola andrà a premiare i migliori e a sanare gli scatti stipendiali congelati.

Tutto questo dovrebbe suonare come musica alle orecchie dei sindacati della scuola, convocati ieri pomeriggio dal ministro Mariastella Gelmini, se non fosse che i medesimi sindacati hanno ancora l’amaro in bocca per i tagli al sistema dell’istruzione e per gli scatti negati, cioè proprio per quelle materie su cui il ministero ha cercato ieri di passare un balsamo lenitivo. Ciò detto, la reazione di massima è stata abbastanza buona (fatta eccezione per le posizione di Mimmo Pantaleo, leader della Flc-Cgil), anche perché il ministro ha avviato un tavolo di confronto per governare tutta questa materia, a cominciare dalla valutazione.
«Finalmente nella scuola entra il merito - ha detto a “La Stampa” il ministro Gelmini -. Una professione importante e delicata come quella docente non poteva restare ancorata alla sola anzianità. Un insegnante potrà lavorare sapendo che il suo impegno sarà premiato, in termini di carriera e di stipendio. Sono molto lieta che i sindacati abbiamo apprezzato questo sforzo e siano disposti ad aprire un confronto per definire procedure e modalità».

Da oggi fino al 2012, in effetti, le economie del 30% realizzate dal ministero saranno destinate al recupero degli scatti stipendiali e alla «valorizzazione del merito degli insegnanti». Una sperimentazione biennale consentirà di mettere a punto i modi affinché la valutazione (realizzata da Invalsi, Indire, e ispettori) possa tradursi in premio. Dal 2013, con il nuovo contratto, tutta la materia sarà ridiscussa sulla base degli esiti delle sperimentazioni e sarà centrale il tema della valorizzazione dello sviluppo della carriera dei docenti. Saranno premiati, dunque, i professori migliori. Da settembre, previo il benestare del Tesoro, saranno immessi in ruolo 10 mila insegnanti, 6500 unità di personale Ata e 170 dirigenti scolastici. Per lo più si tratta di persone che già lavoravano nella scuola, ma con contratti precari o rinnovati di anno in anno.

Poiché c’erano quasi 3 mila scuole senza un «dirigente» (cioè il preside) titolare, sarà bandito entro il 2010 un concorso per 2800 posti. Praticamente tutti quelli scoperti. Il ministro ha anche comunicato che è stato prorogato il decreto attuativo «salvaprecari», che estende i benefici a coloro che, avendo ricoperto incarichi di supplenze annuali anche quest’anno, non sono stati riconfermati. In sostanza, come già avvenuto l’anno scorso, sono in fase di rinnovo le convenzioni stipulate con le Regioni per recuperare questi docenti al lavoro.
RAFFAELLO MASCI lastampa
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum