Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Scuola, 67 mila non più precari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Scuola, 67 mila non più precari

Messaggio  Gilberto Carron il Ven Mag 06, 2011 1:26 pm

Le misure contenute nel Piano di Sviluppo approvato dal consiglio dei ministri

Il governo ha dato il via libera ad un piano triennale per l’assunzione a tempo indeterminato di personale docente, educativo e ATA. Nessuna marcia indietro sui tagli, dunque, semplicemente si assegnano i posti disponibili e vacanti ogni anno. È una delle misure contenute nel decreto per lo Sviluppo approvato dal Consiglio dei Ministri. Fra le altre novità in arrivo anche l’aggiornamento delle graduatorie a esaurimento è effettuato con cadenza triennale e con possibilità di trasferimento in un’unica provincia.

Nell’anno scolastico in corso i posti vacanti sono 67 mila, di cui 30 mila insegnanti e 37 mila Ata, si è detto, ma sono soltanto voci. In realtà nel decreto non vengono riportate cifre per evitare problemi nel caso in cui non si riuscisse a mantenere le promesse. Il testo precisa soltanto che il piano coprirà «gli anni 2011-2013» e verrà fatto «sulla base dei posti vacanti e disponibili in ciascun anno». Comunque dovraà essere «annualmente verificato» dai tre ministeri. Insomma, le cifre si scriveranno anno per anno.

Dal prossimo anno scolastico l’aggiornamento delle graduatorie a esaurimento avverrà anche conservando il punteggio della graduatoria di origine (cosiddetto, inserimento a pettine)».I nuovi docenti immessi in ruolo, destinatari cioè di nomina a tempo indeterminato, potranno chiedere il trasferimento, l’assegnazione provvisoria o l’utilizzazione in altra provincia dopo cinque anni di effettivo servizio nella provincia di titolarità, anzichè dopo tre anni».

Infine il governo ha dato il via libera ai contratti di apprendistato. In questo modo i ragazzi potranno assolvere l’obbligo di istruzione e conseguire una qualifica attraverso l’apprendistato per la qualifica professionale; potranno conseguire il diploma regionale, per poi proseguire di formazione terziaria degli IFTS, attraverso l’apprendistato professionalizzante; potranno conseguire diploma di ITS, lauree e dottorati attraverso l’apprendistato di alta formazione e di ricerca.

In arrivo novità anche per l’università. Per tutti i docenti gli scatti non saranno più biennali ma triennali e la valutazione avverrà su base meritocratica. Per i nuovi docenti assunti dopo l`entrata in vigore della riforma dell`università verrà rivisto lo stipendio d`ingresso e sarà eliminato il periodo di straordinariato. Sarà allineato «il sistema universitario alle migliori prassi internazionali per renderlo più efficiente e competitivo», afferma il Miur.

FLAVIA AMABILE Embarassed
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum