Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Anche i genitori danno i voti ai prof

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Anche i genitori danno i voti ai prof

Messaggio  007 il Lun Mar 01, 2010 4:32 pm

La decisione presa all’unanimità dal Consiglio d’istituto
Svolta al linguistico Manzoni, anche i genitori danno i voti ai prof
«Un modo per favorire il dialogo, rispettando tutti». Il preside: coinvolti anche gli studenti


MILANO - Pagelle ai prof, ormai il ghiaccio è rotto. Prima il liceo classico Berchet, poi lo scientifico Einstein. Succede da qualche mese: i ragazzi, più o meno autorizzati, esaminano la professionalità dei loro docenti, la capacità di spiegare, la conoscenza della materia. Ma c’è una scuola che ha fatto di più. È il linguistico Manzoni: dal prossimo quadrimestre non saranno solo gli allievi a dare i voti agli insegnanti. Nel «comitato di valutazione » entreranno anche i genitori. Novità assoluta nel liceo comunale di via Rubattino e Lamennais, in tutto 1153 studenti. La delibera è passata all’unanimità mercoledì scorso durante la riunione del consiglio di Istituto, l’organo collegiale costituito da rappresentanti dei docenti, degli studenti e delle famiglie. Via libera. Con il benestare degli stessi insegnanti.

Entro maggio una commissione di esperti deciderà con quali criteri preparare le nuove pagelle: se in voti numerici o in giudizi, se affiggendole in bacheca o conservandole in segreteria, rendendole accessibili solo ai diretti interessati. «Stiamo lavorando—conferma Giuseppe Polistena, preside del liceo linguistico tra i più prestigiosi d’Italia — per dare risposte che siano il più possibile condivise dall’intera comunità scolastica». Nessun intento sanzionatorio, nessun’arma usata contro i docenti, nessuna vis polemica. Su questo punto l’assessore all’Istruzione Mariolina Moioli (da cui dipende la Manzoni, istituto superiore comunale e paritario) insiste: «La decisione di dare le pagelle ai professori è stata presa nell’interesse di tutti e in assoluto spirito collaborativo. È una svolta "per", non "contro", all’insegna del dialogo». In effetti i più entusiasti della novità sembrano proprio loro, i genitori, «finalmente chiamati a esprimersi su quello che succede nelle classi». Soddisfazione. E un’ultima sorpresa: mamme e papà della Manzoni hanno intenzione di premiare i cinque- sei insegnanti (su 140) migliori. Un attestato al merito. «Che sia di incentivo per tutti».

Annachiara Sacchi
01 marzo 2010
http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_marzo_1/svolta_manzoni_voti_proff-1602572736614.shtml

007
Admin

Numero di messaggi : 223
utente : genitore
Data d'iscrizione : 09.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Quando i genitori danno il voto ai prof.

Messaggio  Bond il Mar Mar 02, 2010 12:13 pm

I commenti alla notizia che al liceo Manzoni i prof saranno valutati anche dalle famiglie ha riscosso unanimi consensi positivi, ma la notizia ottima, come annota Giorgio De Rienzo sul fondo del corriere di oggi 2 marzo, è che questa delibera è stata assunta dal Consiglio di Istituto all'unanimità: con il consenso quindi di professori e preside... e dai rappresentanti dei genitori.

I docenti del liceo Manzoni accettano serenamente un giudizio sul loro insegnamento e non si chiudono in difesa corporativa.
Forse è anche per questo che il liceo Manzoni è famoso per essere un ottimo liceo forse il migliore visto che le richieste di iscrizione sono altissime rispetto all'offerta.
Dunque quando nella scuola si trova eccellenza questa si evidenzia in ogni occasione.

Bond
Admin

Numero di messaggi : 509
utente : genitore
Data d'iscrizione : 07.10.08

http://genitoriliceoparini.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

voti ai professori

Messaggio  arno mandelbaum il Mer Mar 03, 2010 10:03 am

Qui Mandelbaum.
Trovo l'iniziativa di valutazione dei docenti meritevole di alcune riflessioni.
Lo studente è l'unico che davvero può conoscere il docente ma non credo abbia gli strumenti per inquadrare bene il tutto in funzione della propria crescita.
Si chiama presbiopia giovanile, non si vede una madonna chiaramente di quello che ti sta vicino.
Studiare e basta, la visione si aggiusterà.
Si suona con il pianoforte che si trova in sala, soprattutto ad inizio carriera e lo si accetta come si accetta il destino senza pensare allo steinway che si (?) meriterebbe.
Anche questo forma.
Se si ha la fortuna di avere un grande docente di ginnasio o di liceo ti segna per tutta la vita, se non si ha questa fortuna non succede niente.
Ma ditemi cosa succede di bello nella vita senza fortuna.
Infine la valutazione dei valutatori - senz'altro corretta se si vuole (provare a) tenere lontani o rendere inoffensivi gli incapaci, l'eccellenza di una scuola e il bene degli studenti o, tanto per esagerare, il trionfo della Verità :-)- va fatta in linea di principio a un livello superiore per avere un minimo di senso.

Arno Mandelbaum

arno mandelbaum

Numero di messaggi : 71
Età : 57
utente : genitore
Data d'iscrizione : 30.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Alla Manzoni un professore su dieci «bocciato» da genitori e studenti

Messaggio  Gilberto Carron il Mer Set 01, 2010 2:40 pm

Voti agli insegnanti, gli eccellenti tra il 13 e il 24 per cento. La Moioli: «Investiamo sul capitale umano»

MILANO - Promossi e bocciati. Come i ragazzi. Un voto al comportamento, uno alla capacità di trasmettere nozioni, uno al saper coinvolgere la classe. I professori del liceo linguistico Manzoni sotto esame. Giudicati da allievi e genitori dopo un anno di riunioni e una lunga riflessione sul «creare un percorso di crescita comune valorizzando le eccellenze». Le pagelle sono state pubblicate ieri sulla bacheca della scuola. Quelle generali, però. E cioè 18 insufficienti (su 129), 31 docenti ritenuti «bravissimi» dai giovani, 18 dagli adulti. Statistiche e grafici. Anonimi. Per entrare nel dettaglio, e capire come è andata veramente, ogni prof dovrà presentarsi in segreteria e sfogliare il suo «libretto» da solo. Rivoluzione sì, ma nel segno della privacy.

Svolta alla Manzoni, la scuola comunale - punta di diamante tra i licei linguistici milanesi - che per prima ha introdotto il test di ingresso destinato ai ragazzi di terza media (abbattendo così il numero degli abbandoni), che ha inserito il cinese come materia curricolare, che quest'anno ha ridotto il numero di corsi di recupero «perché non ce n'era bisogno» e si sta preparando a traslocare in una nuova sede, in via Deledda. Un istituto laboratorio anche nella valutazione dei docenti (l'anno scorso ci fu un primo tentativo al Berchet, con i voti affissi in bacheca e una lunga coda di polemiche), voluta dall'associazione dei genitori, approvata dal consiglio di istituto (all'unanimità), sostenuta con energia dall'assessore all'Educazione, Mariolina Moioli. Obiettivo: «Migliorare la scuola e tutte le sue componenti».

Ecco allora i dati. Secondo il giudizio dei genitori, i docenti che hanno ottenuto una votazione superiore alla sufficienza sono 113 su 129, l'87,6 per cento. Nel dettaglio: hanno «preso» tra 6 e 7 in tutto 33 prof, tra 7 e 8 ben 48, tra 8 e 10 altri 31. Gli insufficienti sono 16, il 12,4 per cento. Per quanto riguarda il giudizio dei mille studenti iscritti, invece, sono 111 i promossi, 34 i sufficienti, 59 i discreti, 18 i bravissimi.

Una scuola molto apprezzata. Con i genitori che in questo caso si sono dimostrati più «di manica larga» rispetto ai figli. «I dati - sostiene il preside del liceo, Giuseppe Polistena (anche lui con pagella: voto 7) - saranno oggetto di attenta riflessione. Ogni professore potrà vedere i propri dettagli riferiti ai tre parametri utilizzati (capacità di relazione, di spiegazione, di valutazione) e, nel caso, correggere alcuni aspetti del proprio lavoro. Inoltre sarà fatta un'analisi comparativa per vedere la conformità di giudizio tra genitori e studenti». Il primo passo: «Abbiamo visto che molti studenti riconoscono al docente competenza disciplinare ma non un'adeguata capacità di relazione e questo è un campo di miglioramento assolutamente inesplorato». Migliorare il sistema. Perché «dove c'è confronto c'è sempre margine di crescita». È d'accordo l'assessore Moioli: «Investiamo sul capitale umano. Ogni ragazzo ci costa mille euro all'anno, vogliamo risultati positivi e una comunità educante all'altezza di questo compito. La sperimentazione di quest'anno ha trovato consenso da parte di tutte le componenti scolastiche, i ragazzi si sono comportati in modo maturo e responsabile. Andremo avanti. Con una certezza: si può fare ancora di meglio».

Il preside: giudizi anonimi per la privacy, aiuteranno il lavoro dei docenti]


Annachiara Sacchi

Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Anche i genitori danno i voti ai prof

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 10:12 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum