Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Miur, digitalizzati 10mila libri presto una biblioteca digitale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Miur, digitalizzati 10mila libri presto una biblioteca digitale

Messaggio  Gilberto Carron il Mar Set 25, 2012 3:05 pm

Profumo: " La biblioteca del Ministero dell’Istruzione è un patrimonio per il paese"
roma

Una pagella del 1863, un sillabario del 1871, il libro di testo per la terza elementare a cura di Grazia Deledda. Sono alcuni dei “tesori” custoditi nella biblioteca del Ministero dell'Istruzione, che sarà d'ora in poi aperta al pubblico (ore 9,30-16,30) e presto consultabile via Internet.

Dei 70 mila volumi e documenti presenti a viale Trastevere, 10 mila sono stati già digitalizzati ed è in fase di elaborazione un portale sulla storia della scuola con modalità interattiva, che dovrebbe essere pronto a dicembre.

«L'obiettivo - ha spiegato il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo - è di creare una virtual library, per mettere a disposizione del paese e rendere fruibile agli studenti di tutta Italia il grande patrimonio di cui disponiamo».

Fondata nel 1862 a Torino, trasferita poi a Firenze, quindi a Roma prima nel Palazzo della Minerva e nel 1928 nella sede del ministero, situato in quelle che allora si chiamava Viale del Re, la biblioteca raccoglie decreti regi con firma autografa di Vittorio Emanuele III e di Umberto I; l'intera collezione delle leggi d'Italia; annuari dell'istruzione; libri matricolari dei regi provveditori; le prime indagini con grafici sull'analfabetismo.

Nel corso della presentazione del ministro Profumo, di fronte ad una scolaresca giunta dalla Campania, sono stati illustrati documenti e volumi legati alla scuola: abachi e abbecedari, libri regionali di traduzione dal dialetto all'italiano, il primo libro Cuore in braille e pagelle di varie epoche, tra cui la più antica (1863) proveniente dal liceo di Pisa e quelle di epoca fascista con propaganda e pubblicità nell'ultima pagina.

Profumo si è soffermato in particolare sui grafici dell'inchiesta Corradini sull'analfabetismo, risalenti al 1911, che mostravano un'incidenza di analfabeti del 90% a Reggio Calabria e del 10% a Torino. E ancora su un registro del 1907 dove comparivano i mestieri dei genitori degli alunni analfabeti: da sellaro a maniscalco, da cicoraro a
abba chiaro.

«Una delle prime cose che ho fatto quando sono arrivato al ministero dell'Istruzione - ha detto Profumo, ricordando che oggi sarà inaugurato l'anno scolastico al Quirinale - è stata la visita alla biblioteca, che rappresenta la storia dell'uomo. Credo che i ragazzi debbano poterla condividere e visitare. Una scuola più aperta e moderna deve cominciare proprio dall'apertura di una biblioteca»
bounce bounce bounce



avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum