Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Lavoro: ecco quali corsi di laurea bisogna scegliere per trovare prima un impiego stabile

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lavoro: ecco quali corsi di laurea bisogna scegliere per trovare prima un impiego stabile

Messaggio  Gilberto Carron il Lun Set 10, 2012 10:02 am

Volete trovare presto un posto di lavoro? Se la vostra risposta e' affermativa allora il vostro percorsi di studi dovra' orientarsi verso una laurea in economia oppure in ingegneria.

A confermare la validita' di tale raccomandazione e' l’utima analisi dell’Excelsior Unioncamere ministero del Lavoro secondo cui, nel 2012 le assunzioni previste dalle aziende crollano del 31,5% rispetto al 2011 (da 595.000 a 407.000) ma «tengono», rispetto al totale, le assunzioni dei laureati, in particolare economisti e ingegneri.

Per i laureati la percentuale complessiva tra le assunzioni sale di due punti (dal 12,5% al 14,5%) mentre rimane sostanzialmente stabile quella dei diplomati (da 41% a 40,8%) e diminuiscono quelli con una qualifica di formazione e senza formazione specifica.

Tra i laureati le aziende non solo prediligono economisti e ingegneri (rispettivamente 17.000 e 15.000 assunzioni previste) ma anche nell'indirizzo sanitario e dell'insegnamento ma sono disposti a fare a queste persone contratti piu' stabili.

Se infatti per i neoassunti provenienti dall'indirizzo economico si prevede che il 56,2% dei contratti sia a tempo indeterminato la percentuale crolla se a firmare il contratto e' un laureato in filosofia e storia (17,8%), nell'area politico sociale (33,3%) ma anche in architettura (31,7%).

Per gli ingegneri si supera ampiamente il 60% di contratti a tempo indeterminato e un numero consistente di contratti stabili viene fatto anche ai laureati in giurisprudenza (67,7%) e agli statistici (65,1%). Se si guarda ai diplomati la richiesta maggiore e' per l'indirizzo amministrativo commerciale (39.860 assunzioni previste) e quello meccanico (15.250) con percentuali di contratti stabili superiori al 40%.

Il numero di assunzioni previste tra gli informatici crolla a quota 4.580 superate anche dall'indirizzo socio sanitario (6.870 assunzioni attese). Poche possibilita' di assunzione per chi ha preso la maturita' liceale (2.580 le assunzioni previste) ma soprattutto con scarse prospettive di un contratto stabile (24,8% i contratti a tempo indeterminato a fronte del 39,7% medio tra i diplomati).

Possibilita' quasi nulle di stabilizzazione per l'indirizzo artistico con appena l'8% di contratti a tempo indeterminato. Difficile trovare un posto fisso anche per estetisti e parrucchieri con 1.750 assunzioni attese ma appena il 16,9% del totale con un contratto a tempo indeterminato.
Autore: redazione - Finanzautile.org
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum