Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

obama  

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Accordo tra Miur e Cambridge per i test dei corsi in lingua inglese

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Accordo tra Miur e Cambridge per i test dei corsi in lingua inglese

Messaggio  Gilberto Carron il Mar Mar 06, 2012 8:29 pm

Profumo: "L'apertura delle università italiane agli studenti stranieri è una priorità"
roma

Il Miur e l’Università di Cambridge hanno siglato un nuovo accordo per i test di ammissione ai corsi in lingua inglese degli Atenei italiani. In base ad esso - spiega il Miur - la University of Cambridge Esol Examinations (Cambridge Esol) fornirà le prove di ammissione sia per gli studenti italiani, sia per quelli stranieri che intendono iscriversi a questi corsi nelle università italiane.

Le prove di ammissione saranno disponibili in un’ampia gamma di argomenti, tra cui medicina, ingegneria, architettura, economia, scienza di base, scienze umanistiche. Alcuni di essi partiranno già da settembre 2012. Grazie anche alla vasta rete di centri autorizzati Cambridge ESOL, sarà possibile avere a disposizione numerose sessioni di esame durante l’anno.

In Italia - sottolinea il Miur - sono già oltre 100 i corsi tenuti in inglese e l’obiettivo dell’accordo è proprio quello di potenziare quest’offerta formativa.

«Un progetto come questo - ha dichiarato il ministro Profumo - è un vantaggio per tutti. L'apertura delle università italiane agli studenti stranieri è infatti una priorità fondamentale e l'iniziativa aiuterà i laureati stranieri a familiarizzare con la cultura italiana, abituando al contempo gli studenti italiani ad un ambiente più internazionale. Anche questa iniziativa può essere dunque un volano per la nostra economia».

«I test - ha poi spiegato Nick Beer, direttore della Cambridge Esol in Italia - valuteranno la conoscenza dello studente nell’ argomento prescelto, oltre a quella generale necessaria per l'ammissione agli studi universitari. Quest’accordo permette lo sviluppo di un`offerta molto importante per quegli studenti stranieri che desiderano un percorso affidabile ed internazionale per studiare in Italia».

L’accordo - sottolinea il Miur - consolida e porta avanti una lunga collaborazione già esistente tra Cambridge Esol e il ministero per elevare il livello di insegnamento e apprendimento della lingua inglese nelle scuole italiane attraverso un programma di valutazione che include ance certificati linguistici riconosciuti a livello internazionale come, ad esempio il PET, il First Certificate (FCE) , il CAE e il Proficiency (CPE).
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum