Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Una scuola più trasparente e famiglie più informate

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

On line dal 12 gennaio la "Carta d'Identità" delle scuole

Messaggio  Gilberto Carron il Lun Gen 02, 2012 1:33 pm

roma

Dal prossimo 12 gennaio sul sito del ministero dell'Istruzione sarà disponibile la "Carta d'Identità" delle singole scuole. Schede sintetiche in cui verranno indicate le principali caratteristiche della singola scuola.

Dal numero dei docenti, di ruolo e non, al numero delle classi e degli studenti, la presenza e il numero di laboratori, palestre, pc, lavagne interattive multimediali, e ogni altra informazione per rendere la scelta della scuola da parte di genitori e studenti "2più consapevole".

Annunciato del ministro Profumo all'indomani del suo insediamento il progetto la "Scuola in chiaro" è ai nastri di partenza. Sul sito del Miur, infatti, è stata pubblicata la circolare indirizzata ai dirigenti scolastici, del 27 dicembre con cui il Ministro illustra l'iniziativa e invita le scuole a mettere in rete il maggior numero di informazioni.

«La prossima scadenza dell'avvio delle iscrizioni - si legge sul sito del Miur -ripropone il problema della ricerca e della diffusione delle informazioni relative a ciascuna istituzione scolastica. La ricerca in internet, infatti, non sempre consente di ottenere tutti gli elementi di informazione sulle scuole e, anche quando si ottengono, essi si presentano in forma frammentaria e disomogenea, dislocati su diversi siti web delle singole istituzioni scolastiche».

«Anche da queste considerazioni - spiega il Ministro - nasce il progetto "Scuola in chiaro" che mette a disposizione in una forma organica le informazioni relative a tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado. Il servizio attivato sul sito del Miur dal 12 gennaio fornirà tutte le informazioni possedute dal sistema informativo e consentirà ad ogni Istituzione scolastica di pubblicare le proprie secondo un indice ed un format comune».

«La base informativa che è stata necessaria per la realizzazione iniziale della "Scuola in chiaro" - spiega ancora la circolare - è costituita, infatti, da dati già presenti presso il Ministero. Ogni scuola, a partire dal 4 gennaio, potrà procedere ad integrare il servizio pubblicando, attraverso una funzione presente sul portale SIDI, tutti i dati posseduti. Naturalmente i dati potranno essere aggiornati continuamente senza scadenze».

«A partire, quindi, dal 12 di gennaio 2012, sulla homepage del sito di questo Ministero - annuncia il Ministro - verrà messa a disposizione un'applicazione che consentirà di ricercare e localizzare le scuole su una mappa utilizzando numerosi criteri di ricerca. La completezza dei dati dipenderà quindi anche da ogni istituzione scolastica che potrà rendere pubblici i propri dati contribuendo così ad una operazione di trasparenza e diffusione delle informazioni che rappresenta uno degli elementi qualificanti dell'autonomia scolastica».

«Un altro importante servizio è quello delle iscrizioni on line. In questo modo le famiglie avranno l'opportunità di cercare, trovare e valutare l'istituto che meglio risponde alle esigenze formative dei propri figli e di procedere alla loro iscrizione attraverso una semplice procedura guidata passo - passo. Al termine - conclude la circolare pubblicata sul sito - si riceverà la conferma di aver completato correttamente l'iscrizione attraverso un messaggio di posta elettronica e/o un sms».
ocio!!!!!!! cheers cheers cheers


scuola in chiaro: LICEO PARINI
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

il Miur mantiene la promessa Scuola in chiaro ma il Parini è sempre in grigio

Messaggio  Bond il Mar Gen 17, 2012 2:55 pm

Come promesso il Miur ha messo in rete i dati delle scuole statali e non.
Un semplice motore permette di selezionare le scuole secondo diverse chiavi di ricerca.
Il sistema è semplice e intuitivo.
Appaiono finalmente in chiaro i dati delle scuole:
Alunni, docenti, assenze del personale, fonti di finanziamento, attrezzature, progetti e molto altro
Finalmente i genitori che vogliono scegliere la scuola per i propri figli potranno esaminare facilmente l'offerta e le proposte delle scuole.

scuola in chiaro: LICEO PARINI

Come promesso noi abbiamo cercato e comparato i licei classici della zona e ... pubblichiamo i dati di confronto:

[img]
[/img]

[img][/img]

[img][/img]

[img][/img]

Siamo certi che il "deserto" che compare nella colonna Parini è determinato fondamentalmente da inadempienza.
In tempi di iscrizioni non è certo un bel biglietto da visita.
avatar
Bond
Admin

Numero di messaggi : 509
utente : genitore
Data d'iscrizione : 07.10.08

http://genitoriliceoparini.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Una scuola più trasparente e famiglie più informate

Messaggio  Gilberto Carron il Lun Feb 27, 2012 10:39 am

roma

«Maggiore trasparenza sugli istituti scolastici italiani, più informazioni per le famiglie che stanno per iscrivere i figli a scuola e semplificazione del lavoro delle segreterie scolastiche».

Sono i principali obiettivi del nuovo progetto "La scuola in chiaro" che, attraverso il sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (www.miur.it), fornisce dati continuamente aggiornati su ogni singola scuola e faciliterà la scelta delle famiglie. Lo ricorda il sito del Governo tracciando un bilancio del lavoro avviato in questi primi cento giorni dal suo insediamento.

Il nuovo progetto coinvolge 11mila scuole di ogni ordine e grado, dalla primaria alla secondaria di secondo grado, circa 8 milioni di studenti e 2 milioni di famiglie. «Scuola in chiaro rappresenta il primo passo verso un' amministrazione più moderna e trasparente che, attraverso la rete internet, mette a disposizione dei cittadini tutte le informazioni necessarie, per accedere ai servizi e scegliere con consapevolezza dove iscrivere i propri figli. Questo strumento rappresenta anche un'occasione per le istituzioni scolastiche del Paese, che potranno fornire tutti i dati in proprio possesso sull'offerta didattica e la qualità degli istituti, con l'auspicio che il confronto reciproco inneschi meccanismi di miglioramento dell'intero sistema scolastico».

«Verranno così valorizzati anche gli interventi aggiuntivi predisposti a valere sui Fondi strutturali europei, attraverso i quali si sta operando su aumento delle competenze di base e di inglese, contrasto alla dispersione scolastica in contesti mirati (attraverso una modalità di azione innovativa basata su team specialistici territoriali), raccordo scuola-lavoro».

Alla ricerca oltre 1,6 miliardi di euro: «Sono stati stanziati oltre 1,6 miliardi di euro dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca a disposizione degli Enti e delle Istituzioni di Ricerca. Un piano organico che permette ad ogni singolo istituto di procedere nel campo della ricerca».
Embarassed Embarassed Embarassed
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una scuola più trasparente e famiglie più informate

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum