Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

«Attenti, siamo ricchi» La minaccia ai prof finisce in tribunale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

«Attenti, siamo ricchi» La minaccia ai prof finisce in tribunale

Messaggio  alessandramarchetti il Sab Ott 08, 2011 3:41 am

da IL GIORNALE del 7 ottobre 2011
di LUCA FAZZO

Adesso la telenovela del «Parini» finisce in Procura: e sarà interessante vedere come la magistratura si muoverà su un terreno impervio come quello dei metodi di insegnamento, dei voti alti e bassi, dei doveri degli studenti e dei loro diritti... Davide Cafiero, il docente di inglese accusato da alcuni genitori di essere eccessivamente autoritario, ha presentato denuncia alla polizia postale perché identifichi e persegua penalmente i responsabili delle lettere contro di lui pubblicate sul forum internet dei genitori del liceo classico di via Goito. Lettere che, al termine di una escalation polemica che va avanti dalla primavera scorsa, danno a Cafiero testualmente del «carnefice» e marchiano come «casta» i colleghi e i funzionari ministeriali che lo hanno difeso. Tra questi anche il preside Carlo Pedretti, che l'altro ieri ha manifestato vistosamente la sua vicinanza al prof sotto tiro, accompagnandolo a sporgere la denuncia.
A chiedere la testa di Cafiero, in un incontro con il preside, erano stati la presidente del consiglio d'istituto Raffella Castellani Fortuzzi, e un altro genitore, Arrigo Berenghi. Secondo la versione del docente contestato, la Castellani gli avrebbe prima detto «lei è di fatto un problema sia sul piano comportamentale sia su quello didattico e, quindi, sul modo in cui vengono condotte le lezioni»; poi per convincerlo a dimettersi avrebbe avuto frasi che sembrano sintetizzare l'atavica presunzione pariniana, «faccia molta attenzione perch´ tra i genitori del “Parini” ci sono giornalisti, avvocati, persone che hanno possibilità economiche». Sta di fatto, che al «Parini» arriva l'ispettore del ministero. Che però, dopo la sua visita, dà ragione in pieno al professore. Ma a quel punto la vicenda, invece che sopirsi, precipita e si ingarbuglia definitivamente.
Anche perchè l'ispettore ministeriale, Max Bruschi, non si limita a scrivere una lettera a Cafiero tessendo le sue lodi e dicendo che «sono stati in primo luogo gli studenti a confermarmi come Lei sia un docente rigoroso, esigente e disponibile»: ma invia anche una lettera al forum dei genitori, nella quale scrive che se avesse un figlio in età da liceo sarebbe ben lieto di mandarlo al «Parini», «pronto, naturalmente, ad accettarne l'eventuale fallimento scolastico». Sembra una frase innocente. Invece apriti cielo: uno dei genitori vi legge una frecciata velenosa nei suoi confronti, e reagisce a muso duro, scrivendo all'ispettore accusandolo di «tentare di introdurre, in via così indiretta e subdola, la circostanza che quello che scrivo sia perché mio figlio ha fallito al Parini». Insomma, un putiferio.
Nel frattempo il leader dei genitori rivela che «avendo un po' di esperienza, ho tenuto evidenza completa dei colloqui, tutti, telefonici e non, da me avuti con l'ispettore ministeriale», dà a Cafiero del «carnefice» e lo paragona al «professor Muscolo», il professore di latino del «Giornalino di Gian Burrasca», ovvero alla più classica macchietta del professore severo. A questo punto Cafiero decide di averne le tasche piene, e fa partire la denuncia.
Troppo duro, il professor Cafiero? No, secondo l'ispettore Bruschi (che è anche consigliere del ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini) che scrive al docente «ritengo la Sua presenza al Parini qualificante».

alessandramarchetti

Numero di messaggi : 6
utente : genitore
Data d'iscrizione : 08.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Parole mai pronunciate dai genitori

Messaggio  Bond il Sab Ott 08, 2011 9:34 am

Ringraziamo moltissimo per la segnalazione,
ma l'autore dell'articolo appare molto chiacchierato in rete:

http://www.odg.mi.it/node/30184
http://qohelet.blog.tiscali.it/tag/luca-fazzo/
http://blog.davidemontersino.com/tag/luca-fazzo/

Bond
Admin

Numero di messaggi : 509
utente : genitore
Data d'iscrizione : 07.10.08

http://genitoriliceoparini.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Liceo Parini, i professori denunciano due genitori!

Messaggio  alessandramarchetti il Sab Ott 08, 2011 12:07 pm

buongiorno, stamattina ho trovato anche questo:
da Il Giorno del 6 ottobre 2011
Liceo Parini, i professori denunciano due genitori
La minaccia: "Qui c’è gente ricca che può farvi passare guai"
Intimidazioni anche su blog, inutile la richiesta di presentare le scuse. Tra le accuse rivolte agli insegnanti, la metodologia didattica poco proficua, qualche ritardo e il comportamento autoritario verso gli studenti



liceo parini
Milano, 6 ottobre 2011 - Sarà il tribunale a porre la parola fine sul conflitto sorto in primavera tra due docenti e alcuni genitori del liceo Parini. Uno dei professori ha infatti sporto denuncia contro il forum dei genitori. Una querela che arriva «dopo una serie di eventi spiacevoli perché agli attacchi personali privati sono seguiti quelli pubblici online».
La storia inizia il 18 marzo quando il presidente del consiglio d’istituto, con un altro genitore, si incontra con il preside, Carlo Pedretti, e il professore in virtù di consigliere, riportando le rimostranze di una famiglia per le valutazioni del figlio. Uno scontro più che un incontro perché «l’aria divenne subito tesa, mi furono rivolte accuse senza fondamento – ricorda il docente – e alcune frasi come “Faccia molta attenzione, perché tra i genitori del Parini ci sono giornalisti, avvocati, persone che hanno le possibilità economiche”, insieme a inviti ad andarmene».


Tra le accuse rivolte, la metodologia didattica poco proficua, qualche ritardo e il comportamento autoritario verso gli studenti. «Nelle mie classi non avevo loro figli – osserva il docente – e nei giorni successivi le famiglie dei miei studenti hanno raccolto attestati di stima sul mio operato». Ma l’insegnante presentò la richiesta di trasferimento ad altra scuola.
Scattò allora l’indagine ministeriale risoltasi con parole di encomio dell’ispettore per il docente. «È rimasto tre settimane in istituto – rivendica il prof – e ha seguito le mie lezioni». Così scelse di rimanere al liceo, chiedendo per mail le scuse, mai arrivate, dai due genitori. Per tutta risposta, dal 13 settembre sul forum dei genitori è cominciata una serie di divulgazioni riguardanti il caso, a opera di due utenti: la mail inviata dal docente ai consiglieri d’istituto, personale, alcuni dettagli sul suo passato lavorativo, reinterpretati, asserzioni sulla sua negligenza e stralci della relazione finale dell’ispettore, riservata.
Dopo avere invitato invano l’amministratore del blog a ritirare i post, il professore è passato alla denuncia «alla polizia postale. Lo faccio per tutelare me stesso e le classi dove insegno», conclude. La querela si avvale del sostegno del preside, Carlo Pedretti, che ha accompagnato il docente dalla polizia.
di Luca Salvi


Ultima modifica di alessandramarchetti il Sab Ott 08, 2011 12:16 pm, modificato 1 volta

alessandramarchetti

Numero di messaggi : 6
utente : genitore
Data d'iscrizione : 08.10.11

Tornare in alto Andare in basso

E' strano!

Messaggio  Bond il Sab Ott 08, 2011 3:46 pm


E' strano...
che i giornalisti riportino fatti di cui nessuno dei genitori chiamati in causa
ne abbia ricevuta notifica...
E' strano
che opinioni di parte vengano contrabbandate per verità.
E' strano


Bond
Admin

Numero di messaggi : 509
utente : genitore
Data d'iscrizione : 07.10.08

http://genitoriliceoparini.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Altro che strano

Messaggio  Arrigo Berenghi il Sab Ott 08, 2011 9:36 pm

Questo forum ha sempre pubblicato tutti, ma veramente tutti, i contributi di stampa che hanno riguardato i temi trattati sullo stesso. Per questo credo si debbano ringraziare tutti coloro che aiutano i redattori in questo lavoro.

Ciò nonostante mi associo anche io alla sensazione di stranezza della collega genitore.

I giornalisti che si occupano di scuola scrivono spesso di scuola, ma mai ascoltano e danno voce agli studenti i quali, unici veri utenti, sono i soli autorizzati a esprimere opinioni qualificate sulla stessa. Chi fosse interessato a capire la scuola e i suoi problemi, chi fosse interessato ad analisi serie e per questo stimolo di soluzioni, come potrebbe prescindere dal dare voce agli studenti?

E' che il mondo degli adulti e' sempre più un circo e alcune categorie professionali sfornano più artisti di altre!

Arrigo Berenghi

Numero di messaggi : 42
utente : genitore
Data d'iscrizione : 24.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: «Attenti, siamo ricchi» La minaccia ai prof finisce in tribunale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 10:15 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum