Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

A Sanremo a scuola di copyright e web(«Non perdere la bussola)l

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

A Sanremo a scuola di copyright e web(«Non perdere la bussola)l

Messaggio  Gilberto Carron il Mer Feb 16, 2011 3:41 pm

La Polizia delle Comunicazioni e Google/YouTube portano in Liguria un'edizione speciale di "Non perdere la bussola", l'iniziativa di educazione all'uso responsabile della rete, sostenuta del Ministro della Gioventù

«Non perdere la bussola», il progetto educativo dedicato alle scuole medie inferiori e superiori realizzato dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con Google/YouTube e sostenuto dal Ministro della Gioventù per insegnare ai giovani l’uso responsabile di Internet sarà presente a Sanremo con un’edizione speciale, patrocinata dal Comune.

Per l’occasione gli incontri, che si svolgeranno al teatro dell’Hotel Londra e al Centro Congressi Palafiori dal 14 al 19 febbraio, saranno aperti anche al pubblico e avranno un focus particolare sui temi del rispetto del diritto d’autore. «Questa iniziativa, che vede uniti pubblico e privato allo scopo di tutelare con apposite iniziative i minori e la collettività, è un esempio positivo di sicurezza partecipata al quale contribuiamo con piacere», dichiara il Sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato.

«L’attività di formazione proposta da Polizia delle comunicazioni e Google/YouTube rappresenta un valore aggiunto per le scuole», commenta l’Assessore alla Pubblica Istruzione Claudia Lolli. «Consente infatti di veicolare un messaggio positivo e socialmente educativo attraverso la tecnologia e i mezzi multimediali utilizzati dai ragazzi.»

Inaugurato con l’anno scolastico 2009-2010, il progetto educativo «Non Perdere la Bussola» nasce dalla collaborazione tra Google/YouTube e Polizia Postale e delle Comunicazioni con l’obiettivo di sensibilizzare e formare in modo corretto i giovani tra i 13 e i 18 anni sui temi della sicurezza in Internet e dell’uso responsabile della rete. Da quest’anno, il progetto vede il sostegno del Ministro della Gioventù.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di insegnare ai ragazzi che navigano in Rete e frequentano YouTube e social network come sfruttare le potenzialità del web e delle community online senza correre rischi connessi alla privacy, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri.

lastampa.it

Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

NON PERDERE LA BUSSOLA

Messaggio  Gilberto Carron il Mer Feb 16, 2011 3:44 pm

”Non perdere la bussola” è un progetto rivolto alle Scuole Medie Inferiori e Superiori presenti sul territorio nazionale che intende fornire agli studenti e agli insegnanti tutti i principali strumenti conoscitivi e didattici per garantire una navigazione in Internet consapevole, con particolare riguardo al fenomeno in costante crescita dei social network e delle community di cui YouTube fa parte come piattaforma di condivisione di video più popolare in Italia e nel mondo.

IL PROGETTO

A partire dall’anno scolastico 2009-2010, la Polizia delle Comunicazioni con il supporto di YouTube, organizzerà una serie di workshop formativi presso le scuole italiane che decideranno di ospitarli, attraverso esplicita richiesta di adesione.

L’obiettivo dei workshop è di insegnare ai ragazzi che navigano in Rete e frequentano YouTube come sfruttare le potenzialità comunicative delle community online senza correre i rischi connessi alla privacy, al caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di comportamenti interpersonali scorretti e pericolosi. Molti dei potenziali rischi citati spesso dipendono dalla mancanza di specifica conoscenza delle norme e del codice di condotta di queste realtà sociali online. YouTube intende favorire la diffusione di informazione in merito per contribuire ad un uso più consapevole e responsabile del mondo Internet.

I moduli di formazione prevederanno:

* una parte didattica volta a fornire agli studenti un background teorico sui nuovi paradigmi della comunicazione all’interno delle reti sociali e alcuni accorgimenti pratici su come tutelarsi in Rete, pur non rinunciando al divertimento e al valore della condivisione;
* una parte interattiva con momenti dedicati al confronto con gli studenti e gli insegnanti ed aperto alle loro domande.

I momenti formativi saranno supportati da un kit didattico fornito da YouTube e saranno organizzati dagli operatori della Polizia delle Comunicazioni.

I principali argomenti oggetto dei workshop saranno:

* La tutela della privacy
* La netiquette e le norme della community
* I contenuti generati dagli utenti
* Il cyberbullismo
* La tutela del copyright

LE MODALITA’ DI ADESIONE

Le Scuole interessate ad ospitare il workshop formativo o a ricevere un approfondimento sull’attività didattica proposta dovranno inviare una richiesta al seguente indirizzo email: polizia.comunicazioni@interno.it, specificando nell’oggetto il riferimento al progetto "Polizia delle Comunicazioni e YouTube".

Il personale della Polizia delle Comunicazioni sarà a vostra disposizione per rispondere ad eventuali domande e per organizzare i workshop. Le Scuole potranno registrarsi ai workshop già a partire da giugno 2009 e prenotare una sessione formativa che verrà svolta durante l’Anno Scolastico 2009-2010.

MATERIALE SCARICABILE

Al seguente link potete trovare una brochure informativa che offre una mappa di orientamento per la navigazione sicura su YouTube, con alcuni suggerimenti sintetici da seguire per stare lontani dai guai e divertirsi senza pensieri!


Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum