Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Arriva il "super-registro"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Arriva il "super-registro"

Messaggio  Gilberto Carron il Mar Dic 07, 2010 11:19 am

La pagella dinamica serve per conoscere voti, medie,assenze in tempo reale. Sperimentata in una decina
di istituti, aiuterà i presidi a confrontare le classi in vista della valutazione finale


Un «super registro» per ottenere una scuola davvero trasparente, per conoscerla a fondo nella sua realtà. Trasparente per il dirigente scolastico, che deve avere il polso dei problemi mentre accadono, ma anche per le famiglie, perché a loro volta possano accorgersi in fretta se qualcosa non va nei loro figli.

Di questo strumento tecnologico - perfezionamento e ampliamento di software precedenti - si è parlato ieri a Torino Incontra in un affollato seminario dedicato ai capi d’istituto, promosso da Provincia e Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo. Il tema: gestione dell’autonomia scolastica e strumenti per ottimizzare i processi decisionali e comunicativi, leadership del dirigente.

Il progetto - che per ora riguarda una decina di superiori tra cui Des Ambrois di Oulx, Regina Margherita, Passoni, VIII Marzo di Settimo, Majorana di Moncalieri - è stato messo a punto dall’ex preside dell’Itis Pininfarina, l’ingegner Antonino Moro. Il suo istituto - molti anni fa - varò inedite sperimentazioni in fatto di applicazioni informatiche nella gestione dei registri e nella comunicazione scuola-famiglia.

«Ci sono varie motivazioni alla base della sperimentazione in corso, a cominciare dalla necessità di managerialità e leadership nella scuola. In parallelo, c’è il tema della valutazione, a Torino molto sentito dal momento che il Ministero ha scelto la nostra realtà per avviare la sperimentazione», spiega l’assessore all’Istruzione Umberto D’Ottavio. «Provincia e Fondazione per la Scuola - aggiunge - considerano i dirigenti scolastici interlocutori e protagonisti della gestione della complessità della scuola. Il registro consente loro di avere report precisi e una scuola all’insegna della trasparenza».

Per Anna Maria Poggi, presidente della Fondazione per la Scuola, il registro elettronico (in cui ogni docente è tenuto a riversare in tempo reale ogni passaggio della vita scolastica) «è lo strumento ideale. Prevede un computer in ogni classe e quindi è a basso costo e consente al preside di disporre sempre di dati veri sull’andamento delle classi, sulle assenze». Durante il seminario c’è chi ha fatto l’esempio del docente che tra verifica e restituzione fa passare un mese. «Questo non dovrebbe più essere possibile - osserva la professoressa Poggi -, ognuno si assume le proprie responsabilità. I dati sono chiari, possono essere incrociati, le famiglie sono aggiornate, migliora il rapporto con la scuola. Uno strumento del genere, poi, è pre-condizione per arrivare alla valutazione».

Il software in fase di sperimentazione (verso l’esterno viene ovviamente tutelata la privacy) «permette al preside - sottolinea l’ingegner Moro - di avere sempre il quadro d’insieme. Dirigente e famiglie vedono la “pagella dinamica” giorno dopo giorno, con voti e medie. I genitori non possono dire “non sapevo”. Se poi il dirigente nota significative differenze tra una sezione e l’altra nella valutazione di una disciplina, allora avrà buon gioco a convocare i docenti per discutere il perché ben prima degli scrutini ed eventualmente, ad organizzare, con le poche risorse rimaste, iniziative per invertire la rotta».
Esempi concreti in questa direzione li ha presentati il preside del Des Ambrois, Pietro Ainardi, che ha fatto decollare un sistema di valutazione molto avanzato in cui ha coinvolto i docenti. «Sono numerose le novità che introduce il sistema: per esempio - dice Moro -, più oggettività nella definizione del voto di condotta, si capisce se si fonda su note o se si tratta di “antipatia”. Il contenzioso con le famiglie è destinato a ridursi. Anche la Provincia avrà dati in tempo reale sulla dispersione scolastica». Ieri altri dirigenti - indubbiamente al centro del progetto - hanno chiesto di aderire.
Lastampa.it
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arriva il "super-registro"

Messaggio  Bond il Mar Dic 07, 2010 2:19 pm

Grazie per la segnalazione.
Occorre ricordare che questa è sperimentazione di eccellenza di un istituto e di un progetto specifico con competenze di alto livello.
La scuola in generale è lontanissima da questi obiettivi, però è molto importante sapere ciò che è possbile raggiungere, tutto questo contribuisce senz'altro a rafforzare la nuova cultura della trasparenza e della "giusta scuola".
avatar
Bond
Admin

Numero di messaggi : 509
utente : genitore
Data d'iscrizione : 07.10.08

http://genitoriliceoparini.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum