Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

obama  

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

A settembre al via le nuove superiori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

A settembre al via le nuove superiori

Messaggio  Gilberto Carron il Mer Set 01, 2010 11:00 am

Sei indirizzi per i licei, due per gli istituti tecnici e professionali

Per vedere a regime la vera riforma bisognerà attendere alcuni anni, ma quello che si appresta a partire nei prossimi giorni è senza dubbio l’anno scolastico delle nuove superiori: per le 600mila matricole 14enni, il pool di esperti incaricati dal ministro Gelmini, coordinati da professor Max Bruschi, ha predisposto una drastica riduzione della miriade di corsi che da decenni caratterizzavano questo livello di scuola: da 900, includendo le sperimentazioni nazionali e autonome, sono diventati poche decine.

I nuovi licei sono composti da due bienni e un quinto anno. Le tipologie dei corsi diventano sei: artistico, classico, linguistico, musicale e coreutico, scientifico e delle scienze umane. Rispetto al passato, il monte orario settimanale è leggermente ridotto. Al classico si faranno 27 ore nel biennio e 31 nel triennio. Per i licei linguistico, musicale e coreutico (44 sezioni in tutto), scientifico e delle scienze umane, sono previste 27 ore nel biennio e 30 nel triennio. Più articolato l’orario del liceo artistico in base ai diversi indirizzi previsti.

Per quanto riguarda i tecnici e professionali, i nuovi istituti saranno caratterizzati da una sensibile riduzione degli indirizzi: non ci sarà più ad esempio l’istituto tecnico commerciale oppure l’istituto tecnico industriale per la meccanica e i corrispettivi istituti professionali. I tecnici passano da 10 settori e 47 indirizzi ad appena 2 soli settori e 11 indirizzi - economico e tecnologico -, con un orario settimanale corrispondente a 32 ore di lezione, contro le 36 dello scorso anno.

Le ore di lezione non potranno più essere di 50 minuti (con i 10 minuti spesso non recuperati dai prof), ma di un’ora effettiva
. Sempre nei tecnici, nel settore economico sono stati inseriti due indirizzi: il primo è amministrativo, finanza e marketing; il secondo dedicato al turismo. Nel settore tecnologico sono stati a sua volta definiti nove indirizzi: meccanica, meccatronica ed energia; trasporti e logistica; elettronica ed elettrotecnica; informatica e telecomunicazioni; grafica e comunicazione; chimica, materiali e biotecnologie; sistema moda; agraria e agroindustria; costruzioni, ambiente e territorio.

I nuovi istituti professionali, ridotti dai vecchi 27 a soli 6 indirizzi, fanno capo a due macrosettori: servizi ed industria e artigianato. La riforma prevede che questo comparto delle superiori sarebbero dovuto passere sotto l’egida delle regioni, mentre programmi base e gestione del personale sarebbero rimasti di competenza del Miur: su tale suddivisione non è però ancora stato trovato l’accordo preliminare con le regioni.
lastampa .it
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum