Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Senatrice Pdl: "Ma che settimana bianca gli studenti vadano invece a pulire i boschi"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

150610

Messaggio 

Senatrice Pdl: "Ma che settimana bianca gli studenti vadano invece a pulire i boschi"




[b]L'iniziativa, di Maria Alessandra Gallone, insegnante
prestata alla politica, è stata sottoscritta da altri 15 parlamentari.
Le gite scolastiche? "solo viaggi turistici" e non tutti possono fare
la "settimana bianca"


ROMA
- Ma quali gite, quali settimane bianche. Piuttosto mandiamo gli
studenti a pulire i parchi e le spiagge e ad occuparsi di tutela dei
boschi. A proporlo è la senatrice del Pdl, insegnante bergamasca
prestata alla politica, Maria Alessandra Gallone, convinta che per
diffondere la cultura dell'ambiente tra i giovani è necessaria
un'educazione "attiva". Ed è anche compito della scuola, sottolinea
l'esponente del centrodestra, "tutelare l'ambiente incentivando il
senso di responsabilità e la cura della natura in tutti i giovani in
età scolare".




Meglio questo, dice Gallone e con lei gli altri
quindici firmatari del ddl presentato a palazzo Madama, che le solite
gite scolastiche "che tendono ormai a diventare sempre di più viaggi
turistici"; o la settimana bianca, "alla quale non possono partecipare
tutti gli studenti, creando inutili differenziazioni tra gli stessi
compagni di classe".

Via libera, quindi, all'organizzazione di "squadre di
lavoro", suddivise per fasce d'età, composte da quindici studenti e
guidate da un insegnante, al quale vengono affiancati due tutor con
esperienza nei vari ambiti di intervento. Nella prima fascia, che può
operare in aree che si trovano nel comune, la provincia o la regione di
appartenenza, rientrano gli studenti dai 7 ai 13 anni; nella seconda
fascia, che invece può partecipare ad attività di tutela ambientale
organizzate anche in altre regioni, rientrano invece i più grandi, dai
14 ai 18 anni. Per tutti, al termine degli stage ambientalisti, un
credito formativo che fa sempre comodo

repubblica13/6/20010
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum