Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

obama  

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Formazione delle classi: aumentano i limiti al numero di studenti per classe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Formazione delle classi: aumentano i limiti al numero di studenti per classe

Messaggio  Bond il Mer Mar 03, 2010 11:49 am

Il regolamento per la razionalizzazione della rete scolastica (DPR 81/2009) ha previsto anche l’innalzamento dei limiti minimi e massimi per la formazione delle classi.
In prima applicazione, per il 2009-10 è stato applicato soltanto l’innalzamento dei minimi, mentre il numero massimo verrà applicato dal prossimo anno scolastico.

L’imminente disposizione ministeriale sugli organici terrà conto certamente di questa norma, con l’effetto di ridurre il numero delle classi del primo anno di corso e, conseguentemente, di risparmiare sugli organici del personale docente.

Le prime classi delle superiori saranno costituite, di norma, da almeno 27 studenti (prima erano 25).
avatar
Bond
Admin

Numero di messaggi : 509
utente : genitore
Data d'iscrizione : 07.10.08

http://genitoriliceoparini.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Da settembre le classi delle superiori potranno avere fino ad un massimo di 33 alunni a dispetto delle norme sulla sicurezza nelle scuole

Messaggio  Gilberto Carron il Mar Mag 18, 2010 10:30 am

FLAVIA AMABILE

Classi extralarge


Lo sapete che ci sono classi
dove i professori devono accontentarsi di un banco perché la cattedra
non entrerebbe? O quelli che in 35 sono stipati in un laboratorio di
disegno? E ora che il tetto massimo di alunni per classe aumenterà
ancora che cosa accadrà?

E’ tutto annunciato, per carità, dal prossimo anno
scolastico nelle superiori si potrà arrivare fino a 33 alunni in ogni
aula, però fa lo stesso una certa impressione vedere le classi
gonfiarsi anno dopo anno come un palloncino, e inventarsi gli
stratagemmi più incredibili per starci tutti, come raccontano gli
stessi studenti sui siti a loro dedicati come skuola.net.

E quindi molte scuole sono sul piede di guerra. Il
coordinamento insegnanti delle scuole superiori di Modena «La Politeia»
ha avviato una petizione on-line che ha superato le seimila firme per
un totale di decine e decine di scuole italiane contrarie alle classi
oversize e invita i dirigenti scolastici a opporsi all’aumento delle
classi. Perché cade su di loro la responsabilità in caso di problemi,
quindi è bene che sappiano che cosa approvano afferma Ioannis Lioumis,
portavoce del coordinamento.

Tutto inizia con l’articolo 64 della legge 133 del
2008 che aveva previsto un aumento del rapporto alunni/classe di 0,4 in
tre anni. Quest’anno infatti alle superiori il tetto è passato da 27 a
30 alunni. Ma dal prossimo settembre le elementari e medie da un
massimo di 25 ragazzi arriveranno a 26-27. E nelle superiori si potrà
raggiungere il record di 33 studenti per classe.

La posizione del ministero è chiara. Mariastella
Gelmini, titolare dell’Istruzione, l’ha affermata durante un’audizione
in Parlamento ammettendo che le classi sovraffollate, con più di 30
alunni, sono aumentate, ma soltanto dello 0,6%, ha precisato. «Le
classi con almeno 30 alunni sono diventate 2.108 da 1.682 che erano,
con un incremento dello 0,6%. E questo aumento è il frutto di
accorpamenti resi necessari anche dal bisogno di garantire la sicurezza
degli alunni. Si è scelto il male minore e dunque magari l’accorpamento
delle classi piuttosto che lasciare i ragazzi in aule non sicure». Il
ministro ha sottolineato che ci sono anche classi che hanno un numero
di alunni uguale o inferiore a 12 e queste rappresentano quasi il 4%
(3,97%).

A favore del ministero ci sono poi i dati Ocse.
L’ultimo rapporto risale al 2009 e fotografa però lo stato delle classi
nel 2007, prima dell’intervento della Gelmini. In media, spiega
l'Organizzazione, ci sono 21 studenti per classe alla primarie, che
variano dagli oltre 31 della Corea e del Cile alla meta' in Lussemburgo
e Russia. In Italia la media è inferiore ai 20 alunni. Alle medie, nel
nostro paese si sale sopra le 20 unità per classe. Negli istituti
privati le aule sono mediamente più affollate: in una primaria pubblica
si è intorno ai 18,4 studenti per classe, alle private 20,1.

Né i dati dell’Ocse, né quelli della Gelmini
convincono il coordinamento che pone l’accento sul problema sicurezza.
Lo stato degli edifici italiani è decisamente peggiore di quello di
molti Paesi europei. E l’aumento delle classi è in contraddizione con
le leggi che dovrebbero garantire la sicurezza nelle scuole. Con un
decreto del 1975 che «stabilisce i parametri spaziali minimi a
disposizione di ogni persona presente nei locali scolastici (1,80 metri
quadri netti per la scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I
grado; 1,96 metri quadri netti per le scuole secondarie di II grado)».
E le norme del 1992 sulla prevenzione degli incendi stabiliscono che 26
è il limite massimo di persone che possono essere presenti in un'aula.

Il Ministero tutto questo lo sa, infatti ha promesso
da tempo di emanare un elenco delle scuole che, per carenze
strutturali, saranno esentati dalle classi oversize. Dell’elenco però
finora nessuna traccia.
avatar
Gilberto Carron

Numero di messaggi : 518
utente : genitore
Data d'iscrizione : 15.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum