Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

obama  

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Innovazione digitale della scuola

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Innovazione digitale della scuola

Messaggio  Ospite il Gio Ott 01, 2009 5:57 pm

Il Ministro dell’Istruzione, Maria Stella Gelmini, e il Ministro dell’Innovazione, Renato Brunetta, hanno illustrato il 25 settembre 2009, nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi, una serie di interventi, già in atto o da attuare, finalizzati all’innovazione digitale della scuola.

Con il piano e-Gov 2012 (obiettivo scuola) ed il Protocollo di intesa del 30 ottobre 2008, si è voluto incrementare l'efficacia e l'accessibilità dei sistemi di istruzione, semplificare le relazioni amministrative delle famiglie con le istituzioni scolastiche ed ottimizzare l'offerta formativa.

a) Quanto alle iniziative del MIUR:

il Progetto "La scuola digitale" si articola in due fasi. La prima, proposta a gennaio 2009 e già operativa, prevede l'introduzione delle lavagne interattive multimediali (LIM), la seconda, denominata Cl@ssi2.0, ha come obiettivo l'utilizzo delle ICT nelle scuole.

Progetto LIM - Sono state installate 7.697 LIM che si uniscono alle 3.300 LIM fornite dal Dipartimento per la Digitalizzazione della pubblica amministrazione e l'innovazione tecnologica. Inoltre sono iniziati i corsi di formazione che dureranno per tutto l'anno scolastico coinvolgendo circa 30.000 docenti. Da oggi parte una seconda fase, che riguarderà le scuole primarie e le secondarie superiori. Entro la fine di ottobre le scuole potranno presentare le domande.

Progetto Cl@ssi 2.0 – Coinvolge la scuola secondaria di I grado, ed ha l'obiettivo di trasformare l'ambiente di apprendimento tradizionale attraverso le ICT. Sono state selezionate 156 scuole, entreranno in formazione 1.404 insegnanti di tutte le discipline e 3.526 studenti delle classi prime. Il progetto coinvolge 19 Università e l’Agenzia Scuola. Ad esso partecipano anche oltre 50 aziende leader nel settore dell’Hardware e Software, mentre la Fondazione Agnelli e la Fondazione S. Paolo cureranno il monitoraggio dell’intera iniziativa.

b) Quanto alle iniziative del MIUR e del Ministero della PA:

Il Progetto “Servizi scuola-famiglia via web” semplifica le relazioni scuola-famiglia grazie ad un insieme di servizi innovativi tra cui: - Pagelle online; - Registro elettronico di classe; - Notifica alle famiglie via SMS delle assenze dei figli; - Prenotazione colloqui con i docenti; - Certificati online.

Il progetto “Compagno di classe” favorisce l’adozione da parte degli studenti delle scuole medie di un mini PC portatile come supporto alla didattica.

Il portale Innovascuola, dal quale tutte le scuole possono scaricare materiali digitali per la didattica, è stato aggiornato (www.innovascuola.gov.it). La nuova versione è arricchita nei contenuti (già da oggi sono disponibili i materiali forniti dal Ministero dei beni culturali, dalla Treccani e da Motta Editore) e offre nuovi strumenti di collaborazione docenti-studenti (blog, wiki, community).

Per sostenere l’innovazione sarà istituito un Premio per i migliori contenuti digitali prodotti dalle scuole, anche in collaborazione con l’Università.

Infine, sono stati firmati strategici Protocolli d’intesa con importanti realtà del mondo imprenditoriale nei settori della Tecnologia informatica: Microsoft Italia, Intel, IBM, Telecom Italia.

In particolare:

1) Microsoft Italia si impegna a sostenere la qualità dell'offerta formativa delle istituzioni scolastiche, da una parte operando per la formazione dei docenti e per l'utilizzo della multimedialità nella didattica, dall'altra attuando specifiche iniziative sperimentali;

2) Intel si impegna a collegare e supportare attività di formazione degli insegnanti all’uso delle nuove tecnologie, creare contenuti specifici a supporto delle attività di integrazione delle nuove tecnologie nel processo di insegnamento/apprendimento, ridurre il divario digitale (“digital divide”) nelle scuole per innovare la didattica e i processi di apprendimento attraverso l’uso della tecnologia e di contenuti didattici multimediali; offrire a studenti e docenti condizioni agevolate di acquisto di soluzioni e prodotti;

3) IBM mette a disposizione del MIUR un centro di competenza internazionale a sostegno del piano per la Scuola digitale, che opererà per lo sviluppo e l’integrazione di soluzioni tecnologiche concepite specificamente per aiutare l’apprendimento, il dialogo ed il confronto all’interno della classe, facilitandone anche l’apertura al mondo della famiglia e d3ell’impresa;

4) Telecom Italia prevede come suo primo impegno di offrire strumenti di telecomunicazione per gli studenti (chiavette per connessione dati, Netbook, nonché servizi per la telefonia mobile) nell’ambito del piano di rilancio del progetto “IoStudio – La Carta dello Studente” promosso dal MIUR per l’accesso alla cultura da parte degli studenti.


http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/scuola_digitale/


Fonte: Pubblica amministrazione e Innovazione- istruzione, Università e Ricerca

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum