Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

obama  

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

Approvata definitivamente una legge che obbliga la pubblica amministrazione all'uso delle tecnologie informatiche

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Approvata definitivamente una legge che obbliga la pubblica amministrazione all'uso delle tecnologie informatiche

Messaggio  Bond il Lun Giu 22, 2009 6:26 pm

La Pubblica Amministrazione dovrà affrontare una serie di cambiamenti che, se attuati, sono destinati a rivoluzionare l’intero settore. Non solo l’ultima direttiva del ministro Renato Brunetta impegna le PA a regolamentare l’utilizzo delle risorse ICT: è stata approvata definitivamente dalle Camere la legge intitolata «Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile».

All’interno della legge, infatti, si trovano disposizioni che riguardano la Pubblica Amministrazione. Ciascuna PA ha l’obbligo di pubblicare sul proprio sito Internet le retribuzioni annuali, i curriculum vitae, gli indirizzi di posta elettronica e i numeri telefonici ad uso professionale di dirigenti e segretari comunali e provinciali, nonché di rendere pubblici, sempre on line, i tassi di assenza e di maggiore presenza del personale. Le PA devono anche individuare le buone prassi esistenti al proprio interno e divulgarle mediante il proprio sito Internet. Sempre in materia di trasparenza, ogni PA deve pubblicare on line un indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni.

Entro il 30 giugno 2009, tutte le Amministrazioni dotate di un proprio sito web devono pubblicare in home page un indirizzo di posta elettronica certificata a cui il cittadino possa rivolgersi per qualsiasi richiesta. Le PA devono anche rendere noti i tempi di risposta e le modalità di lavorazione delle pratiche.

Dal primo gennaio 2010, gli atti e i provvedimenti amministrativi dovranno essere pubblicati nei siti Internet delle singole PA. La legge prevede anche di delegare al governo la modifica del Codice dell’Amministrazione Digitale, con particolare riguardo alla normativa in materia di firma digitale. Infine, entro il 31 dicembre 2010 tutte le PA dovranno aderire al Sistema Pubblico di Connettività.

Autore: Pierluigi Emmulo

http://www.webmasterpoint.org/news/novita-servizi-pubblica-amministrazione-internet-e-digitali-approvate-da-parlamento_p34081.html


Ultima modifica di Bond il Lun Giu 22, 2009 10:29 pm, modificato 1 volta
avatar
Bond
Admin

Numero di messaggi : 509
utente : genitore
Data d'iscrizione : 07.10.08

http://genitoriliceoparini.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum