Genitori a scuola
Questo forum è stato fondato ed è gestito in assoluta autonomia da alcuni genitori di studenti del liceo Parini.
E' un'occasione di libero scambio di opinioni per genitori, studenti, docenti e personale interno ed esterni al liceo.
Perchè la libertà non è star sopra un albero: </>
... libertà è partecipazione



Solo attraverso l'iscrizione è possibile pubblicare messaggi chiedere informazioni e rispondere ad argomenti già pubblicati.
Ultimi argomenti
» Dal sito del Parini i voti on line
Da l.c locatelli Sab Mag 16, 2015 4:28 pm

» Richiesta di informazioni
Da Paola M Dom Apr 26, 2015 8:00 pm

» Scuola: Italia fanalino di coda dell’Europa, 2 ragazzi su 10 abbandonano gli studi
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 7:00 pm

» Al via il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:57 pm

» funzionano come le lezioni tradizionali
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:53 pm

» Università: accolti 5000 ricorsi a Medicina ma mancano le aule
Da Gilberto Carron Mar Ott 14, 2014 6:50 pm

» Crociata contro i fuoricorso. Meno fondi a chi ne ha troppi
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:53 pm

» Giannini : un “Erasmus per tutti” è uno degli obiettivi della presidenza italiana dell’Ue
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:51 pm

» Miur, on line l’elenco degli interventi #scuolebelle già realizzati
Da Gilberto Carron Gio Set 18, 2014 2:49 pm

» Giannini: alla maturità torneranno i commissari interni
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 7:01 pm

» Più studenti, stessi prof: parte l’anno scolastico del sovraffollamento
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:58 pm

» La Buona Scuola al via, sale l’attesa per le consultazioni online
Da Gilberto Carron Mar Set 16, 2014 6:55 pm

» Corso di inglese in Irlanda, la mia esperienza!
Da aless90 Mar Ago 05, 2014 2:21 pm

» Scuola, in pensione il provveditore Francesco De Sanctis. Nuovi vertici anche nei licei storici
Da Gilberto Carron Gio Lug 31, 2014 12:43 pm

» Dario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della MatematicaDario e Francesco: così abbiamo vinto le Olimpiadi della Matematica
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 4:05 pm

» Olimpiadi di matematica: Cina prima, Italia lontana dal podio
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:56 pm

» Anief, tra gli studenti bocciati oltre la metà lascia gli studi
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:53 pm

» Contro il caro-libri si ricorre all’usato
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:51 pm

» Università, per 1 studente su 2 ha come priorità gli sconti sui libri di testo
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:50 pm

» Con 100 alla Maturità niente tasse all’Università
Da Gilberto Carron Ven Lug 18, 2014 3:49 pm

Parole chiave

obama  

premia il forum con un click
Sito segnalato su Small Advertise!
blog tools

ma mio figlio dov'è?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ma mio figlio dov'è?

Messaggio  007 il Mer Ott 22, 2008 1:04 pm

in questi giorni di manifestazioni continue degli studenti ho cercato notizie dal pariniano di famiglia.
risposta in pieno rispetto della gag della finocchiaro:
"che succede a scuola?"
"NIENTE"
INVECE, per es. ho saputo che giorni fa (Quale???) c'era un picchetto all'ingresso.
Chi l'ha fatto?? Si poteva entrare?? Come si è regolata la scuola sugli eventuali assenti??
qualcuno sa qualcosa?
avatar
007
Admin

Numero di messaggi : 223
utente : genitore
Data d'iscrizione : 09.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma mio figlio dov'è?

Messaggio  Ospite il Mer Ott 22, 2008 5:30 pm

La mia pariniana di famiglia, or ora interrogata, mi segnala che venerdì scorso 17 Ottobre, in occasione dello sciopero organizzato dai Cobas della scuola, un tentativo di picchetto è stato attuato dai giovani del Collettivo Rebelde, ma non credo con gran risultato o durezza perchè lei è entrata a scuola senza problemi.

no un momento interrogata meglio dice che è entrata a scuola perchè il picchettante (non del Collettivo ma lì a divertirsi) in qualità di amico ha permesso l'ingresso a lei e ad alcune amiche per compito in classe.

e certo non ci sono più i picchetti di una volta...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: ma mio figlio dov'è?

Messaggio  Lino il Gio Ott 23, 2008 1:38 pm

Ciao a tutti, mia figlia ginnasiale di IV (pur assente il giorno dello sciopero per febbre) riferisce che in classe c'erano circa 8-9 presenti e che non ha sentito parlare di picchetti. Credo peraltro che la sua attendibilità sia ancora bassa su questi temi: quindi riferisco solo per completezza .
Ma voi che cosa pensate dei "picchetti"?
Io confesso di essere almeno interrogativo/problematico sull'argomento: cioè d'istinto mi fa un po' prudere l'idea, mi imbarazza pensare a qualcuno che impedisce l'accesso a scuola, anche se portatore di una idea che condivido.
Insomma la mia idea è che uno (un gruppo) si deve fare il mazzo per convincere le persone a seguirlo, non organizzarsi per costringerle.
In ultima analisi poi i picchetti, che sono di derivazione lavorativa (dalle fabbriche intendo e che quindi rappresentavano uno scontro di ideologia/classe, mirati spesso nei confronti dei "crumiri") creano un teorico danno a chi li subisce e quindi, in quanto forzature, mi paiono violenze.
Cari saluti a tutti
avatar
Lino

Numero di messaggi : 1
Età : 58
utente : genitore
Data d'iscrizione : 17.10.08

Tornare in alto Andare in basso

ma mio figlio..

Messaggio  007 il Ven Ott 24, 2008 5:23 pm

Il Parini è molto cambiato negli ultimi anni. Ho un figlio uscito alla maturità di giugno: 5 anni fa non c'era possibilità in occasioni "calde" simili a quelle odierne di scavalcare il picchetto. Ragione per la quale il problema non si poneva: sapevamo che i ragazzi erano tutti fuori.
Per ora la situazione è diversa: se c'è stato un picchetto tendeva a scoraggiare l'ingresso. Ma qui torna la mia domanda e scusate se cerco di tenerla al di fuori di valutazioni "politiche": ai ragazzi rimasti fuori è stata chiesta la giustificazione? Se sì, la famiglia è stata informata, anche se a posteriori, se no dobbiamo affidarci alla sincerità dei ns. figli. Vi sembra ok non sapere se il/la ns. quattordicenne è in giro tutta la mattina, dove??, al posto che in classe?
Inoltre la scuola ha doveri, anche assicurati, nei confronti dei ragazzi, in particolare i minorenni.
Dunque credo che bisognerebbe indagare se la scuola abbia fatto il suo dovere di certificazione delle assenze...
poi ognuno se la vede con i propri figli
Ciao
avatar
007
Admin

Numero di messaggi : 223
utente : genitore
Data d'iscrizione : 09.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma mio figlio dov'è?

Messaggio  Alessandra Bertani il Mar Feb 17, 2009 4:20 pm

Sono d'accordo sul "almeno interrogarsi" circa l'impedimento ad entrare a scuola, mia figlia, che non si perde una manifestazione, è invece d'accordo nel "picchettare". Anch'io condivido molte delle idee del Collettivo e soprattutto trovo lodevole il fatto che ci siano dei giovani disposti a portare avanti delle idee, giuste o sbagliate che siano (e non perchè mia figlia fa parte del collettivo) ma non trovo che sia giusto imporre agli altri una nostra scelta.
Per rispondere al genitore che chiede se la scuola si occupa di registrare le assenze in questi casi, se un ragazzo non entra a scuola i genitori devono fare "una presa d'atto" scritta, certo viene fatta a posteriori, in realtà se quella mattina il nostro pariniano se ne è stato in giro, lo sappiamo solo dopo a meno che lo stesso non sia stato così di buon cuore da avvisarci...
Cari saluti a tutti

Alessandra Bertani

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 04.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: ma mio figlio dov'è?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum